Welcome



La Periferia con le sue storie, le idee, i pensieri e le immagini di un luogo dove non succede mai niente.

...inoltre: cinema, fotografia, cultura e altre cose che mi passano per la mente.

domenica 15 maggio 2011

Documentari sul Cinema - seconda parte

Due documentari firmati da Martin Scorsese.



















Praticamente introvabile sul mercato italiano, si può reperire all'estero o sulla rete. In questo film Scorsese racconta i film che ha imparato a conoscere ed amare negli anni della sua giovinezza; film che spopolavano nel suo quartiere Italo-Americano di New York e che facevano grande il cinema nostrano.
Scorsese inizia a raccontare la sua personale visione del cinema italiano a partire dal Neorealismo e Roma Città Aperta, passando per De Sica e Visconti fino al cinema di Fellini e Antonioni.
E' un documentario abbastanza accademico, che coincide con molto di quello che si può leggere su un qualsiasi manuale di storia del cinema. In ogni caso è bello sentire le impressioni e i commenti di Scorsese su questi capolavori.



















Martin Scorsese questa volta racconta il suo cinema, quello di Hollywood dagli anni del muto fino all'alba degli anni '70. E' un film che ho visto almeno 5 volte, e che mi sento di raccomandare come uno dei migliori documentari nel suo genere. Scorsese alterna film conosciuti a piccoli capolavori sepolti nell'infinita storia del cinema americano. Se vi piace il cinema classico e l'epoca dello studio system è sicuramente uno documentario da non perdere, nonostante la lunga durata alla fine probabilmente ne vorrete ancora.



















L'ultimo film di Ciprì e Maresco in coppia è un documentario dedicato alla figura Franco e Ciccio. La famosa coppia di attori partiti dalla Sicilia alla conquista del cinema Italiano. Se non avete mai visto un film di Franco e Ciccio lasciate stare, è un film per chi nel bene o nel male ha sempre apprezzato questa stramba coppia di comici che imperversavano in tantissime parodie di film ben più blasonati.
E' anche l'ennesimo atto d'amore verso una regione, la Sicilia, tanto cara ai due registi e teatro di una comicità popolare, mai volgare e ammiccante come quelle dei cinepanettoni di oggi, che ha fatto ridere milioni di italiani tra gli anni sessanta e la metà degli anni settanta.

2 commenti:

Sevenbreads (Michele Settepani) ha detto...

ho iniziato relativamente da poco ad appassionarmi al cinema, mi sento un ignorante, non conosco niente che sia stato fatto prima degli anni '90 (a parte qualche rarissima eccezione)

Watanabe ha detto...

guardati i due documentari di scorsese, sono un buon inizio per capire il cinema classico americano e i 25 anni portanti del cinema italiano. Questi e altri documentari sul cinema che segnalo possono aiutarti.
Per il resto guardare tutto prima degli anni 90.