Welcome



La Periferia con le sue storie, le idee, i pensieri e le immagini di un luogo dove non succede mai niente.

...inoltre: cinema, fotografia, cultura e altre cose che mi passano per la mente.

domenica 22 maggio 2011

Documentari sul Cinema - terza parte

Tratti da libri.












Il film di Kenneth Bowser, Tratto dall'omonimo libro di Peter Biskind, è uno dei migliori documentari del genere. Racconto quel favoloso periodo della Hollywood degli anni '70, quella che sfornava capolavori su capolavori e che ha portato alla ribalta un'intera generazione di giovani registi che sono tutt'ora al vertice della cinematografia mondiale.
Un documentario sulla New Hollywood, un'epoca che si apre con: Easy Rider e Gangster Story, per poi chiudersi ad inizio anni 80 con Toro Scatenato e i grandi successi di Spielberg e Lucas. Il film è ricco di interviste preziose ed interessanti, condito da video e foto d'epoca. E' bello capire come quel cinema così libero e rivoluzionario si sia poi piegato su stesso per dare origine al moderno cinema americano governato da major e grandi corporation.
Erano gli anni di Scorsese, Coppola, PeckinpahAltman,  e molti altri, gli anni dove libertà e rivoluzione erano alla base di opere fortemente personali e d'autore, in un sistema da sempre rigido e chiuso alle velleità d'artista. Come è stato possibile? Come hanno iniziato tutti questi grandi? Se volete risposta non vi resta che vederlo.




















Tratto dall'omonimo libro di Vito Russo, il documentario di Rob Epstein e Jeffrey Friedman ripercorre senza remore la storia del cinema americano concentrandosi sul tema dell'omosessualità. A partire dal cinema delle origini fino a oggi, il documentario cerca di portare alla luce quei temi, quelle scene e quelle interpretazioni "velate" all'interno del cinema americano dominato dalle rigide regole dello studio system e dal codice Hays.
E' un documentario estremamente interessante, condito da interviste ad attori e registi, che riesce nell'intento di aprire ai nostri occhi una realtà sommersa e nascosta all'interno della cinematografia statunitense.
Raccomandato fortemente.

2 commenti:

Gegio ha detto...

Grazie per l'info sul primo documentario, il periodo che adoro di più di Hollywood.

Watanabe ha detto...

Prego, è sicuramente uno dei miei preferiti.